Motivo 3 – Capire il respiro

Il respiro è insieme sottile e potente. (ne abbiamo parlato anche qui). Per capire quanto, basti sapere che, usando appunto il respiro, Krishnamacharya era in grado di fermare il cuore. E non è fantascienza.

Quindi va trattato con rispetto e non sottovalutato, tenendo bene a mente che può portare enormi benefici, come pure creare danni considerevoli: dipende da come lo si usa.

La maggior parte delle persone respira più sul davanti del corpo che sul dietro, il che è dovuto al fatto che siamo più consapevoli della parte anteriore che di quella posteriore.

Per centrare la respirazione, dobbiamo riuscire a respirare allo stesso modo davanti e dietro.

Anche se sulla schiena le costole sono attaccate alla colonna vertebrale, si tratta comunque di due sistemi distinti e diversi, per cui mandare il respiro nella schiena non significa spingere all’indietro la colonna. Dobbiamo “semplicemente” far andare la stessa quantità di aria davanti e dietro, in modo tale da riempire le costole posteriori nello stesso modo in cui riempiamo quelle anteriori, sempre mantenendo la spina dorsale eretta e ferma. Allo stesso modo dobbiamo centrare il respiro lateralmente.

Il Pranayama è l’ambito dello yoga che si occupa in modo specifico del respiro e delle tecniche di respirazione, ma la respirazione è sempre e comunque parte integrante della pratica.

Affronteremo il pranayama in un post successivo.

Per il momento basti dire che nello yoga il respiro:

  • precede, accompagna e segue il movimento, aiutandolo;
  • favorisce l’apertura e l’allungamento;
  • va usato al posto della forza, con risultati assai migliori, tra l’altro;
  • pulisce e calma la mente, rendendola più lucida, aperta, pronta, reattiva e centrata;
  • scioglie la tensione accumulatasi in un punto o in un altro del corpo, massaggiandolo;
  • rallenta il battito cardiaco.

Tutto ciò, una volta imparato, lo si può portare anche in altre attività: ecco il grande valore aggiunto dello yoga.

COMUNICAZIONE RISERVATA AI SOCI

Vuoi imparare di più sullo yoga e sul respiro? Abbiamo qualcosa per te: i corsi di Yoga adatti a tutti con Paola, Adele, Sara e Michela e una serie di incontri sul Respiro di Gruppo con Martina! Vuoi saperne di più? Contattaci!

 


Yakshamada è un’Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata ad AICS.

Un pensiero riguardo “Motivo 3 – Capire il respiro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close