I meridiani energetici e le stagioni

Possiamo pensare ai meridiani come a delle strade che percorrono il nostro corpo. Essi sono formati da:

  • una parte superficiale, che si trova negli arti;
  • una parte profonda, che si collega ai nostri organi e visceri.

I meridiani raggiungono tutte le parti del corpo, per cui, stimolando il percorso di un meridiano, si va a nutrire l’organo o il viscere a esso collegato e tutte le sue funzioni energetiche.

I meridiani contengono principalmente:

  • energia nutritiva,
  • sangue.

I meridiani sono formati dai punti di agopuntura canonici (365, come i giorni dell’anno), che sono paragonabili a delle piccole caverne, o chakra. Essi hanno

  1. una funzione fisiologica specifica
  2. una funzione psicologica specifica,

perché non bisogna mai dimenticare che per la medicina cinese classica il corpo, la mente e lo spirito sono un tutt’uno, quindi curando il sintomo fisico si va anche a nutrire l’aspetto psicologico a esso collegato.

Interessante, vero?

Come già accennato nell’articolo precedente, I meridiani principali sono 12, come i mesi dell’anno; di questi, 6 sono legati a un organo:

  • fegato,
  • cuore,
  • milza pancreas,
  • polmone,
  • rene,
  • ministro del cuore;

gli altri 6 sono legati a un viscere:

  • vescica biliare,
  • intestino tenue,
  • stomaco,
  • intestino crasso,
  • vescica urinaria,
  • triplice riscaldatore.

Ogni meridiano regola o l’organo/il viscere associato, o alcune delle sostanze che costituiscono il corpo, come i muscoli, l’energia, le articolazioni e i liquidi.

meridiani-energetici-canali-energetici-corpo-600px.jpg
I meridiani energetici nel corpo.

Queste linee energetiche percorrono il corpo dall’alto verso il basso, o viceversa, collegandosi in profondità con i vari organi o visceri da cui prendono il nome. In questo modo i diversi meridiani collegano l’alto e il basso, la destra e la sinistra, la superficie e la profondità.

I meridiani contengono energia e sangue, abbiamo detto. Questo significa che hanno la capacità di trattare

  • sia la funzione, grazie all’energia nutritiva,
  • sia la struttura, grazie al sangue.

Va precisato che il sangue della medicina cinese classica è diverso dal sangue come lo intendiamo noi:

  • come quest’ultimo nutre e riscalda,
  • ma diversamente da esso è anche la sede dello Shen (= spirito); ed è proprio grazie allo Shen che il sangue contenuto nei meridiani regola i punti di agopuntura e tutte le funzioni del corpo.
character_shen.jpg
L’ideogramma cinese di Shen

In ogni stagione, alcuni meridiani in particolare svolgono il compito di rifornire l’organismo:

  • in autunno, il polmone e l’intestino crasso;
  • in inverno, la vescica urinaria e il rene;
  • in primavera, il fegato e la vescica biliare;
  • in estate, il cuore e l’intestino tenue.

Preparati, perché con il prossimo articolo torneremo allo yoga, grazie al quale, si vanno a muovere e a stimolare tutti i meridiani; nello specifico, andremo a vedere qualche posizione che va a lavorare sul polmone e sull’intestino crasso, i due meridiani legati all’autunno. Man mano affronteremo poi anche le altre stagioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...